Assegno non incassato

Assegno non incassato Come si è detto, l’incasso dell’assegno da parte del beneficiario deve avvenire rispettando i tempi previsti. Se ciò non accade, il beneficiario non può chiedere la levata del protesto in caso di disguidi, di assegni non coperti ecc. Nel caso in cui si sia subito il furto prima che sia incassato, o che lo stesso sia stato smarrito, l’emittente può chiedere di bloccarlo al fine di evitare che qualche malintenzionato possa procedere all’incasso senza esserne autorizzato. Risultando esserne i beneficiari, l’assegno bancario è pagabile a vista: per incassarlo occorrerà quindi presentarsi alla filiale della banca con un documento d’identità valido, più il codice fiscale (a volte basta anche la tessera sanitaria). Quando si incassa, il dipendente della banca procede alla spillatura o troncatura del modulo dello stesso, tagliandone l’angolo superiore sinistro: ciò sta ad indicare che l’assegno non è più valido e quindi non può più circolare.







CALCOLATORI
di prestiti, finanziamenti e mutui
Calcolatore di Rata Calcola la Rata
Simulatore di prestito, mutuo, finanziamento. Trova la rata giusta per le tue tasche in base al tasso, durata ed importo.
Calcolatore Tasso EffettivoRata Calcola il Tasso Effettivo
Che interessi stai pagando? Per conoscere gli interessi effettivi sul tuo prestito o mutuo che stai restituendo o che vuoi richiedere.
Quanto puoi chiedere Quanto puoi richiedere?
Per sapere l'importo che puoi richiedere in base al tuo reddito attuale.

ULTIME NEWS  
05/02/2013 - Aumento costo assegno postale nel 2013

Guarda tutte le news di quest'area
Guarda tutte le news del portale

 
® W.P.S. Web Marketing s.r.l. | P.I. 02439520814
direzione@wps-srl.it